Sezione di Siracusa

SEZIONE DI SIRACUSA –

Carissimi confratelli e consorelle,

con la speranza che l’autunno verso il quale andiamo incontro non ci costringa ad eccessive limitazioni vi trasmetto il programma delle iniziative e delle celebrazioni che si svolgeranno in questo periodo estivo e fino al prossimo autunno e che includono, come da tradizione della nostra Sezione, la partecipazione con devozione alla solennità di San Giovanni Battista patrono di Ragusa e di San Corrado patrono di Noto.

Con l’occasione ricordo che la nostra Sezione svolge attività di volontariato al servizio della mensa dei bisognosi presso la Chiesa del Pantheon e che i prossimi servizi saranno effettuati, sempre il primo sabato del mese dalle 9.30 alle 12.300, nei giorni 4 settembre, 2 ottobre, 6 novembre e 4 dicembre. Pertanto vi sollecito a dare la vostra disponibilità al Segretario, per poter organizzare i turni.

Programma delle celebrazioni agosto – dicembre 2021

 29 agosto Domenica ore 11,30 – Ragusa – Solennità del martirio di San Giovanni Battista. La celebrazione sarà presieduta da S.E. Mons. Giuseppe La Placa. (1)

Posti limitati comunicare disponibilità

 29 agosto Domenica ore 10,30 – Noto – Pontificale dei festeggiamenti estivi in onore di San Corrado. La celebrazione sarà presieduta da S.E. Mons. Antonio Staglianò. (1)

Posti limitati comunicare disponibilità al Delegato di Noto.

 29 agosto Domenica ore 21,00 – Siracusa – Ricorrenza del primo giorno della lacrimazione della Madonnina. Recita del Santo Rosario sul sagrato del Pantheon (1)

 1 settembre Mercoledì ore 19.00 – Siracusa – Anniversario della lacrimazione di Maria di Siracusa con solenne celebrazione eucaristica. La celebrazione sarà presieduta da S.E. Mons. Emil Paul Tscherring, Nunzio Apostolico del Santo Padre in Italia, che imporrà a Mons. Francesco Lomanto il Pallio Arcivescovile, simbolo di un legame speciale con il Papa. (1)

Posti limitati comunicare disponibilità

 10 – 12 settembre – Pellegrinaggio Mariano al Santuario di Pompei (per coloro che hanno aderito)

 14 settembre Martedì ore 19.00 – Siracusa – Esaltazione della Croce. La ricorrenza verrà celebrata presso la Chesa di San Tommaso al Pantheon, celebrerà Padre Massimo Di Natale, cerimoniere ecclesiastico della Sezione.

23 e 24 ottobre – Siracusa – Celebrazione della ricorrenza della Beata Vergine Maria Regina della Palestina. (1)

7 novembre Domenica ore 11.30 – Siracusa – S.S. Messa dei Cavalieri e Dame della Sezione di Siracusa, in commemorazione dei confratelli defunti. Chiesa di San Tommaso in Ortigia.

3 e 4 dicembre – Palermo e Monreale – Veglia di preghiera ed Investitura dei nuovi cavalieri e dame.

 13 dicembre – Siracusa Pontificale della Santa Patrona Lucia.

 17 dicembre – Siracusa – riflessione spirituale sul Santo Natale curata da Mons. Giuseppe Greco e Agapè fraterna per lo scambio di auguri.

I dettagli delle ricorrenze verranno comunicati quando riceveremo i programmi definitivi.

Gr. Uff. Dott. Salvatore Geraci, Preside della Sezione

 

(1) Abito da chiesa:

Cavalieri: Abito scuro, camicia bianca, cravatta dell’Ordine, scarpe nere, mantello, tocco e guanti.

Dame: Abito scuro corto, mantello, velo e guanti.

Ecclesiastici: Abito talare, rocchetto, moz

Pellegrinaggio Mariano a Brucoli

Carissimi confratelli e consorelle,

come annunciatovi nei giorni scorsi, essendosi allentate le restrizioni imposte dalle autorità ecclesiastiche e governative per i noti fatti pandemici, con la presente sono a sottoporre alla vostra attenzione la data del 20 giugno p.v. per il pellegrinaggio mariano che la Sezione di Siracusa ha programmato nella medesima sede ove era stato organizzato il Precetto Pasquale lo scorso 21 marzo.

Sentiti Padre Palmiro Prisutto e Padre Francesco Scatà, il nostro incontro di preghiera si svolgerà domenica 20 giugno 2021 a Brucoli (Augusta) presso il Santuario Maria Santissima Mater Adonai, con il seguente programma:

ore 10.30 – accoglienza del Luogotenente S.E. Cav. Gr. Cr. Maurizio Russo, dei dignitari dell’Ordine, degli ospiti ed assegnazione posti
ore 11.00 – Celebrazione della Santa Messa all’aperto nel suggestivo cortile in prossimità della grotta ove è stato rinvenuto l’antichissimo affresco della Madonna di Adonai, oggi chiesa meta di continui pellegrinaggi. Presiede S. Em. il Card. Paolo Romeo, Gran Priore di Luogotenenza.
ore 13.00 – Agape fraterna nei suggestivi ambienti del convento.

Sentito il Luogotenente, nello spirito del nuovo Statuto, la partecipazione è prevista in abito scuro, rosetta e cravatta dell’Ordine per i cavalieri, abito scuro corto per le dame.

Al fine di organizzare al meglio il servizio catering, la partecipazione deve essere confermata entro giorno 15 giugno p.v., la quota di partecipazione è di € 35,00 a persona da pagare al tesoriere direttamente sul posto.

Un abbraccio fraterno
Gr. Uff. Dott. Salvatore Geraci, Preside della Sezione

PROGRAMMA GENNAIO-APRILE 2021 –

Carissimi confratelli e consorelle,
rinnovando a tutti l’augurio che la salute e la serenità possano accompagnarci nel corso del nuovo anno appena iniziato, con la speranza che la morsa della pandemia allenti le pressioni e le limitazione nel nostro vivere quotidiano, invio il programma dei prossimi incontri che mi auguro riprendano con la vostra numerosa partecipazione per continuare a condividere il nostro percorso di fede aiutati dalla condivisione per la missione che abbiamo abbracciato quando abbiamo deciso di far parte di questo inclito Ordine.

Tutti gli eventi programmati sono naturalmente subordinati alle disposizioni delle autorità ecclesiastiche e governative, per tale ragione, in funzione delle eventuali limitazioni che potranno essere emanate nel futuro, i singoli incontri potranno essere rinviati o annullati.

Un fraterno abbraccio a tutti,
Gr. Uff. Dott. Salvatore Geraci, Preside della Sezione

OESSHSiracusa_Progr.GennaioAprile 2021

Programma delle celebrazioni gennaio – aprile 2021

24 gennaio, domenica, ore 11.30 Chiesa Santa Lucia alla Badia, Piazza Duomo, Ortigia.
Celebrazione per San Sebastiano, Compatrono di Siracusa
SS Messa celebrata da Mons. Sebastiano Amenta, Vicario generale dell’Arcidiocesi di Siracusa. (1)

Per le restrizioni da COVID-19 la partecipazione di abito da Chiesa è limitata ad un numero ristretto di cavalieri, contattare il segretario per verificare la disponibilità.

21 febbraio, domenica, ore 11.30 Chiesa San Tommaso Apostolo, Ortigia.
Santa Messa presieduta da S.E.R. Mons. Salvatore Pappalardo, Priore della Sezione di Siracusa.
Al termine della cerimonia verranno presentati gli ammessi al noviziato.

26 febbraio, venerdì, ore 18.00 Chiesa di San Francesco di Paola, Augusta.
Santa Messa celebrata dal Cav. Rev. Francesco Scatà che al termine guiderà il pio esercizio della Via Crucis.

14 marzo, domenica, ore 11.30 Chiesa San Tommaso Apostolo, Ortigia.
SS Messa celebrata dal Cav. Rev. Giuseppe Sudano. Sarà presente il Delegato di Siracusa e Ragusa del Sovrano Militare Ordine di Malta, Cavaliere d’Onore e Devozione in Obbedienza Barone Pietro Beneventano del Bosco.

21 marzo, domenica, ore 12.00 Santuario Maria Santissima Mater Adonai, Brucoli, Augusta.
Precetto Pasquale.
Al termine della celebrazione si terrà l’agapè fraterna con un catering sul posto.

11 aprile, domenica, ore 11.30 Chiesa San Tommaso Apostolo, Ortigia.
Santa Messa celebrata dal Comm. Mons. Michele Giansiracusa, già cerimoniere ecclesiastico della Sezione – (1)

Abito da chiesa:
(1) Cavalieri: Abito scuro, camicia bianca, cravatta dell’Ordine, scarpe nere, mantello, tocco e guanti.
Dame: Abito scuro corto, mantello, velo e guanti.
Ecclesiastici: Abito talare, rocchetto, mozzetta.

“Sua Madre [Maria Santissima] gli disse: «Figlio, perché ci hai fatto questo? Ecco, tuo padre e io, angosciati, ti cercavamo» (Lc 2,48).

Ti abbiamo smarrito, Gesù. Abbiamo sentito un vuoto dentro di noi, un terribile vuoto. Ci siamo sentiti svuotati, perduti, disperati. E ti abbiamo cercato. Ti abbiamo cercato affannosamente, camminando “a tentoni” (cfr At 17,27). Ti abbiamo cercato perché sentivamo che solo Tu potevi dare un senso alla nostra vita, solo Tu potevi fare luce sul nostro cammino tenebroso. Solo Tu potevi dirci “parole di vita” (cfr Gv 6,68). Solo Tu potevi riversare a torrenti sul nostro cuore un Amore che scaturisce dall’eternità e che conduce all’eternità. Solo un Amore eterno ci può soddisfare.

Abbiamo cercato il tuo Volto, come l’orante, che grida: “Il tuo Volto, Signore, io cerco. Non nascondermi il tuo Volto” (Sal 27 [26],8-9). Ti abbiamo cercato lungo le vie polverose della nostra terra, nei sentieri impervi e nei crocicchi delle nostre periferie. Ti abbiamo cercato nel cuore della nostra gente. Ti abbiamo cercato nei Santuari del dolore, perché sappiamo che Tu sei l’Uomo “che ben conosce il patire” (Is 53,3) e sei il Dio che soffre l’inenarrabile Passione per salvare gli uomini. Sapevamo che Tu sei il Dio che “svuotò sé stesso” (Fil 2,7) per colmare il vuoto della nostra vita.

Ti abbiamo cercato perché sentivamo una struggente nostalgia di Te, rimasta impressa nella nostra anima e trasmessa geneticamente sin dall’inizio della storia umana, quando l’uomo ti ha perduto.

Ti abbiamo cercato e ti abbiamo atteso, intenti ad ascoltare il lieve rumore dei tuoi passi.

Ti abbiamo atteso “più che le sentinelle il mattino” (Sal 130 [129],7). Ti abbiamo cercato e atteso nella notte, perché eravamo con la notte nel cuore ma con la speranza nell’anima.

Ti abbiamo cercato perché abbiamo sete di Te. Siamo assetati di verità e di amore, di giustizia e di pace, di gioia e di grazia. E Tu solo puoi dissetare il nostro cuore. Tu hai detto: “Chi berrà dell’acqua che Io gli darò, non avrà più sete in eterno” (Gv 4,14). La sete ci divora perché stiamo attraversando un arido e assolato deserto. E ti abbiamo cercato nel deserto, nella solitudine, nell’aridità.

E finalmente ti abbiamo trovato. Ti abbiamo trovato nel cuore di chi ti cercava, ti abbiamo trovato nelle preghiere di chi ti invocava, ti abbiamo trovato negli occhi puri e trasparenti dei fanciulli, ti abbiamo trovato negli uomini e nelle donne sotto il peso della sofferenza, nelle persone “scartate” dalla nostra società, nelle persone sole, dimenticate, abbandonate. Ti abbiamo trovato in mezzo alle persone vilipese, oltraggiate, disprezzate. Ti abbiamo trovato in una grotta, fra le persone che vivono nella miseria e nello squallore. Ti abbiamo trovato inchiodato in Croce, fra le persone ferite e piagate nel corpo e nello spirito. Ti abbiamo trovato anche fra le persone che ti hanno rifiutato, perché il vuoto della loro anima reclama Te, anche se loro cercano di tacitare questo grido. Ti abbiamo trovato e ti abbiamo riconosciuto “nello spezzare il Pane”, nella condivisione con tutti i nostri fratelli.

Ti abbiamo trovato, ti abbiamo incontrato. La nostra ricerca non è stata vana, ma è una ricerca che non finisce mai. Averti incontrato colma il nostro cuore, ma la tua Presenza si sposta sempre altrove. Se vogliamo incontrarti profondamente, dobbiamo cercarti sempre. Ogni giorno. “Tu sei un Dio misterioso” (Is 45,15). Tu ci sorprendi sempre. La tua Presenza è inesauribile come il tuo Amore. “Chi cerca il Signore lo trova” (cfr Mt 7,7-8) e chi lo trova lo cerca ancora con maggiore fervore.

Infine scopriremo, Signore, che sei Tu a cercare noi. Da sempre. Tu vieni a cercarci nella nostra condizione misera. Vieni a cercarci perché senza di Te siamo perduti. Tu hai detto. “Il Figlio dell’uomo è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto” (Lc 19,10).

 Siracusa, 29 novembre 2020
Prima domenica di Avvento

Mons. Giuseppe Greco

SEZIONE DI SIRACUSA –

Cari confratelli e consorelle,
vi informo che venerdì 20 novembre alle ore 18.30 nella Chiesa del Pantheon si terrà la Celebrazione Eucaristica Comunitaria e ricordo dei Cavalieri e Dame defunti. 
E’ l’occasione per incontrarsi per pregare insieme e per ricordare i nostri cari defunti e lucrare per lorol’indulgenza plenaria che quest’anno è possibile per tutto il mese di novembre, come stabilito da un Decreto della Penitenzieria Apostolica.
La celebrazione avverrà in assoluta sicurezza e nel rispetto delle regole imposte sul distanziamento sociale.
I confratelli e le consorelle che non abitano a Siracusa, non potendo lasciare i comuni di residenza, saranno con noi uniti spiritualmente.
Manifesto il desiderio di incontravi numerosi e ringrazio Padre Massimo Di Natale, nostro Cerimoniere ecclesiastico, che ci accoglie nella sua Parrocchia, ubicata, tra l’altro, in zona centrale della città ed a tutti vicina. 
Un fraterno abbraccio
Gr. Uff. Dott. Salvatore Geraci, Preside della Sezione

SEZIONE DI SIRACUSA

Carissimi confratelli e consorelle,

pur nelle limitazioni ancora imposte dalle conseguenze della pandemia, la vita relazionale lentamente riprende il suo decorso e con esse anche le attività del nostro Ordine.

Vi trasmetto il programma delle iniziative e delle celebrazioni che si svolgeranno in questo periodo estivo e fino al prossimo autunno e che includono, come da tradizione della nostra Sezione, che ha competenza oltre che nell’Arcidiocesi di Siracusa anche nelle diocesi di Ragusa e Noto, la partecipazione con devozione alle solennità di San Giovanni Battista patrono di Ragusa e di San Corrado Confalonieri patrono di Noto.

Preliminarmente informo che per i festeggiamenti della Madonna del Carmine, alla quale siamo devotamente legati anche quale Parrocchia ove ricade la Chiesa a noi affidata, abbiamo ricevuto gradito invito per i seguenti eventi:

15 luglio ore 19.30 presso Chiesa del Carmine – Presentazione di un libro sugli stemmi nobiliari presenti nella Chiesa a cura del prof. Romano.

16 luglio ore 19.30 presso Chiesa del Carmine – Concerto di canti siciliani a cura del gruppo musicale Cantunovu.

Programma

delle celebrazioni luglio – ottobre 2020

 

16 luglio Giovedì ore 18.30 – Siracusa – Ricorrenza della Madonna del Carmine. Santa Messa presieduta dal Vicario diocesano Mons. Sebastiano Amenta ove è prevista la nostra partecipazione (1)

 29 agosto Sabato – Ragusa – Solennità del martirio di San Giovanni Battista (1)

30 agosto Domenica – Noto – Pontificale di San Corrado Confalonieri (1)

1 settembre Martedì – Siracusa – Anniversario della lacrimazione di Maria di Siracusa con solenne celebrazione eucaristica (1)

14 settembre Lunedì – Noto – Esaltazione della Croce. La ricorrenza verrà celebrata a Noto in occasione della benedizione e inaugurazione della Sede della Delegazione OESSH di Noto – Chiesa rettoriale monumentale di San Domenico. Sarà presente S.E. il Luogotenente.

4 ottobre – Siracusa – S.S. Messa dei Cavalieri e Dame della Sezione di Siracusa, Chiesa di San Tommaso.

24 e 25 ottobre – Siracusa – Celebrazione della ricorrenza dell’anno 2020 della Beata Vergine Maria Regina della Palestina. (1)

I dettagli delle ricorrenze verranno comunicati quando riceveremo i programmi definitivi.

(1) Abito da chiesa:

 

Cavalieri: Abito scuro, camicia bianca, cravatta dell’Ordine, scarpe nere, mantello, tocco e guanti.

Dame: Abito scuro corto, mantello, velo e guanti.

Ecclesiastici: Abito talare, rocchetto, mozzetta.

Gr.Uff. Dott. Salvatore Geraci, Preside della Sezione

SEZIONE DI SIRACUSA –
Il periodo di pandemia da COVID-19 che abbiamo vis- suto, e che con qualche ritrovata libertà stiamo anco- ra vivendo, ha chiamato tutti i credenti a vivere pri- vatamente il proprio cammino di fede, condividendo ogni attimo della propria quotidianità con i più intimi familiari conviventi.
Purtuttavia, fermi nella nostra missione principale a sostegno delle necessità in Ter- ra Santa, noi cavalieri e dame del Santo Sepolcro siamo stati chiamati ad essere pre- senti sul nostro territorio per manifestare la nostra carità verso coloro che ne hanno bisogno, siano essi persone o enti o istituzioni. In tal senso la Sezione di Siracusa, ri- spondendo anche alla sollecitazione della Luogotenenza, ha operando in solidarietà con il conforto di S.E. Mons. Salvatore Pappalardo e dei confratelli sacerdoti.
Con il messaggio che includo in calce, S.E. il Luogotenente ci ha informato che sono stati messi a disposizione della Sezione la somma di mille euro, alle quali la Sezione di Siracusa ne ha aggiunti altrettanti, per il suddetto fine.
Sentita S.E. Mons. Pappalardo e con la condivisione di tutto il Consiglio di Sezione, abbiamo impiegato la somma come segue:
Donazione all’Istituto Sant’Angela Merici di DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) per il per- sonale sanitario: 50 tute, 10 visiere in plexiglass, 100 mascherine in stoffa.

Donazione alla Caritas della Parrocchia del Carmine (Parrocchia della Chiesa di San Tommaso Apostolo a noi affidata) di cibo di prima necessità: pasta, salsa, latte, legumi, olio, zucchero. Distribuiti in “pacchi alimentari” la domenica mattina alle famiglie indigenti dai volontari in servizio alla Parrocchia con l’ausilio di alcuni di noi.
Sostegno alla mensa dei poveri della Parrocchia di San Tommaso al Pantheon, condotta con quotidia- na dedizione da Padre Massimo Di Natale, attra- verso la fornitura di carne e prodotti alimentari e con il servizio volontario, purtroppo saltuario, di alcuni cavalieri.
Con la condivisione di S.E. Mons. Carmelo Cuttitta, abbiamo rifornito di generi alimentari a lunga conser- vazione la Caritas Diocesana di Ra- gusa.

Sostegno alla mensa dei bisognosi ed alle attività caritatevoli condotte da Padre Francesco Scatà nella Parrocchia San Francesco di Augusta.
In prossimità della ripresa delle attività di cul- to: sanificazione con nebulizzazione all’ozono delle Chiese della Madonna del Carmine, San Tommaso al Carmine, San Tommaso al Pan- theon
A quanto sopra si aggiunge che la Delegazione di Noto, destinataria anch’essa di una somma da parte della Luogotenenza, ha meritevolmente devoluto l’intero importo alla Caritas Diocesana di Noto.
Di seguito il messaggio del 29 marzo u.s. di S.E. Cav. Gr. Cr. Ing. Maurizio Russo, Luo- gotente Italia-Sicilia:

“Viviamo con preoccupazione questo grave momento che tutti ci coinvolge; ma dobbiamo e pos- siamo essere ottimisti e continuare ad operare.
Ho ritenuto, sentito preliminarmente alcuni di Voi, e con l’assenso di S. Em. Rev.ma il Cardinale Paolo Romeo, nostro Gran Priore, sempre a tutti noi paternamente vicino, di mettere a disposizione alcune somme della Luogotenenza per interventi a sostegno dei più bisognosi.
Si è ipotizzato di utilizzare una somma di €.20.000,00, che saranno così ripartiti:
la metà, pari quindi a €.10.000,00, da inviare al Gran Magistero a Roma, nel Fondo aiuti umanitari 2020 del Patriarcato Latino di Gerusalemme;
la restante metà:
€.1.000,00 per ciascuna delle quattro Sezioni, per un totale di €.4.000,00;
€. 500,00 per ciascuna delle otto Delegazioni per un totale di €.4,000,00;
€. 2.000,00 per la Missione di Biagio Conte, che chiede aiuto.
Potremo così sia sostenere le opere cattoliche in Terra Santa, nostro impegno prioritario, e sia le nostre realtà territoriali ed ecclesiali che ciascuno di Voi vorrà individuare, rivolte al sostegno dei più bisognosi”.
A nome di tutti i confratelli e le consorelle della Sezione di Siracusa ringrazio tutti i sacerdoti per la dedizione con la quale offrono la loro vita a chi vive un percorso so- ciale disagiato e per averci offerto l’opportunità di renderci utili alle attività dell’Arcidiocesi di Siracusa e delle Diocesi di Ragusa e di Noto.

Gr. Uff, Dott. Salvatore Geraci, Preside della Sezione

Pandemia coronavirus

SEZIONE DI SIRACUSA

Ho il piacere di condividere il documento preparato per i confratelli e le consorelle della Sezione di Siracusa al quale hanno contribuito alcuni dei sacerdoti della Sezione e Don Hanna Mass’ad dalla Palestina.

Quest’anno non ci è stata data la possibilità di prepararci condividendo parte del nostro cammino spirituale verso la Santa Pasqua, non abbiamo potuto svolgere gli esercizi spirituali riuniti in assemblea, non abbiamo condiviso l’agapè fraterna come da nostra tradizione.

Per tale ragione ho ritenuto di creare un momento di unione spirituale riflettendo individualmente sul significato delle tre celebrazioni che ci porteranno dal buio della morte, alla risurrezione di Cristo accogliendo le riflessioni spirituali di alcuni confratelli sacerdoti.

Nel documento allegato avremo il piacere di leggere: “Giovedì Santo nella Tempesta” di Mons. Giuseppe Greco, “Venerdì Santo”di Padre Massimo Di Natale, “Sabato Santo – sabato del silenzio” di Padre Gaetano Asta, “In attesa della Resurrezione” di Padre Mario Martorina e “Pasqua – Reflazione spirituale” di Don Hanna Mass’ad, quest’ultimo un sacerdote della Palestina che prega per noi dalla lontana Terra Santa.

Invitandoci a riflettere sulle parole delle Sacre Scritture dalle quali scaturisce la nostra visione di fede, auguro a tutti voi Buona Pasqua.

Il Preside della Sezione di Siracusa
Gr. Uff. Dott. Salvatore Geraci

Programma Triduo Pasquale 2020

SEZIONE DI SIRACUSA

Carissimi confratelli e consorelle,
Con la presente sono ad inviarvi il programma delle prossime celebrazioni.

 

13 dicembre – Santa Lucia
Ore 10.00 ritrovo presso Palazzo Francicanava, via Landolina 5, in abito da chiesa (1) e con mantello al braccio.
Ore 10.30 incontro con i Cavalieri e le dame dell’Ordine di Malta presso palazzo Beneventano.
Ore 10.40 ingresso in corteo dei due Ordine equestri in Cattedrale.
Ore 11.00 Pontificale di S. Lucia. Celebra S. Em. Card. Bassetti Presidente della CEI, concelebra S. E. Mons. Pappalardo Arc. Metropolita di Siracusa.
Ore 12.45 pranzo a Palazzo Beneventano ospiti del Delegato del Sovrano Militare Ordine di Malta Barone Beneventano.
Ore 15.30 processione al seguito del simulacro di Santa Lucia.

 

14 dicembre – insediamento del nuovo Parroco della Parrocchia San Pietro al Carmine, Rev. Guido Scollo
Ore 17.45 incontro dei cavalieri e dame presso la Chiesa del Carmine, in abito da chiesa (1)
Ore 18.00 SS Messa, celebra S. E. Mons. Pappalardo Arc. Metropolita di Siracusa

 

19 dicembre – Agapè di Natale
Ore 19.15 incontro dei Cavalieri e Dame presso la nostra Chiesa di San Tommaso.
Ore 19.30 riflessione spirituale curata da Mons. Giuseppe Greco.
Ore 20.30 cena conviviale per lo scambio di auguri presso Palazzo Francicanava, via Landolina,

  1. Catering a cura della ditta Brancato. Quota per persona € 35.00.

 

Comm. Dott. Salvatore Geraci, Preside della Sezione

 

SEZIONE DI SIRACUSA

Carissimi confratelli e consorelle,
terminato il periodo delle celebrazioni pasquali proseguiamo nella nostra attività per testimoniare il nostro impegno a favore dei luoghi di Terra Santa e la nostra presenza a fianco della Chiesa Universale e Particolare, rinnovando la nostra fede nel “Tempo di Pasqua” che ci conduce alla “Pentecoste”.

Programma celebrazioni

5 maggio Domenica – Patrocinio si Santa Lucia

Conosciuta con festa di “Santa Lucia delle quaglie”, l’evento vuole ricordare un miracolo avvenuto
durante la terribile carestia che colpì Siracusa nel 1646. Il popolo, stremato dalla mancanza di cibo, si raccolse in preghiera intorno a Santa Lucia, la sua Santa Patrona. Miracolosamente, in seguito alle preghiere arrivò una flotta di navi, cariche di grano, che venne preannunciato dal volo di uno stormo di quaglie.

Ore 9.45 – Cattedrale, incontro dei cavalieri e delle dame in abito da chiesa (1).
Ore 10.00 – Cattedrale, Solenne Messa Pontificale.
Ore 12.00 – Piazza Duomo, uscita della statua di Santa Lucia e processione fino alla Chiesa di Santa Lucia alla Badia

8 maggio Mercoledì – Incontro con Padre Davide Tisato
Ore 18.45 – Chiesa di San Tommaso, incontro dei cavalieri e delle dame.
Ore 19.00 – Chiesa di San Tommaso, celebrazione della Santa Messa.
Ore 19.30 – Incontro dibattito col sacerdote che vive la sua esperienza pastorale in Terra Santa, “La santità nella nostra vita. Riflessioni su Gaudete et exultate, esortazione apostolica di Papa Francesco”.

Festeggiamenti in onore dei SS. Alfio, Filadelfo e Cirino
Le celebrazioni in onore dei gloriosi Martiri, Patroni della città di Lentini, ci vedranno impegnati col seguente programma:

10 maggio Venerdì
Ore 8.15 – Lentini, Chiesa Madre, incontro dei cavalieri e delle dame in abito da chiesa (1).
Ore 8.30 – Lentini, Chiesa Madre, Santa Messa.
Ore 9.30 – Lentini, processione del sacro scrigno contenenti le insigne Reliquie dei Santi Martiri e uscita trionfale del fercolo si Sant’Alfio.

11 maggio Sabato

Ore 10.45 – Lentini, Chiesa Madre, incontro dei cavalieri e delle dame in abito da chiesa (1).
Ore 11.00 – Lentini, Chiesa Madre, Solenne Messa Pontificale, celebrata da S.E. l’Arcivescovo Mons. Pappalardo.

Festeggiamenti in onore di San Domenico

La storia racconta che San Domenico di Guzman sarebbe apparso dinanzi ad un barbaro turco che, insieme al suo esercito, aveva tentato di saccheggiare la città di Augusta. Il Santo Patrono, munito di una spada, avrebbe scoraggiato e allontanato l’esercito invasore minacciandolo. I cittadini che avrebbero assistito al miracoloso evento, avrebbero promesso di solennizzare quel sacro giorno.

Le celebrazioni in onore del Santo Patrono della Città di Augusta ci vedranno impegnati col seguente programma:

23 maggio Giovedì
Ore 18.00 – Augusta, Chiesa di San Domenico, incontro dei cavalieri e delle dame in abito da chiesa (1).
Ore 18.30 – Augusta, Chiesa di San Domenico, Santa Messa.
Alla fine della celebrazione processione del Braccio Reliquiario, contenente un dente di San Domenico.

24 maggio Venerdì
Ore 10.15 – Augusta, Chiesa di San Domenico, incontro dei cavalieri e delle dame in abito da chiesa (1).
Ore 10.30 – Augusta, Chiesa di San Domenico, Solenne Messa Pontificale.

Alla fine della celebrazione processione della “vara” con il simulacro del Santo.

Rito di insediamento del nuovo Preside
Con la nomina del Preside da Parte del Luogotenente, inizia un mandato quadriennale soggetto a valutazione sulla efficacia e la correttezza esecutiva dei compiti affidati. Il nuovo Preside deve prestare solenne promessa di fedeltà ed è uso che avvenga nel corso di una cerimonia che prevede anche il trasferimento della custodia del Vessillo della Sezione dal Preside emerito al nuovo.

26 maggio Domenica

Ore 17.30 – Chiesa di San Tommaso, incontro dei cavalieri e delle dame in abito da chiesa (1).
Ore 18.00 – Santa Messa con in seno il rito di insediamento, celebrata da S.E. Card. Paolo Romeo, Gran Priore di Luogotenenza.
Saranno presente il Luogotenente Cav. Gr. Croce Maurizio Russo, ed il Luogotenente Emerito, Cav. Gr. Croce Giovanni Russo, il Delegato di Siracusa e Ragusa dell’Ordine di Malta, Cavaliere d’Onore e Devozione in Obbedienza Barone Pietro Beneventano del Bosco.

Ore 19.30 – Agape fraterna.

I dettagli di questa cerimonia verranno forniti con altra comunicazione.

9 giugno Domenica di Pentecoste – Santa Messa dei cavalieri della Sezione
Ore 11.30 – San Tommaso, incontro dei cavalieri e delle dame.
Ore 12.00 – San Tommaso, Santa Messa celebrata dal confratello Padre Massimo Di Natale.

23 giugno Domenica – Corpus Domini
Ore 18.15 – Santuario della Madonna delle Lacrime, incontro dei cavalieri e delle dame in abito  da chiesa (1).
Ore 18.30 – Santuario della Madonna delle Lacrime, Santa Messa, celebrata da S.E. l’Arcivescovo Mons. Pappalardo.
Alla fine della celebrazione processione fino alla chiesa di San Tommaso al Pantheon.

Comm. Dott. Salvatore Geraci, Preside della Sezione

  

(1) Abito da chiesa:

Cavalieri: Abito scuro, camicia bianca, cravatta dell’Ordine, scarpe nere, mantello, tocco e guanti. Dame: Abito scuro corto, mantello, velo e guanti.
Ecclesiastici: Abito talare, rocchetto, mozzetta.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: