Saluto del nuovo Preside della Sezione di Messina

Carissimi Confratelli e Consorelle,
come già noto alla maggior parte di voi, S. Ecc.za il Cav. di Gr. Cr. Luogotenente Maurizio Russo, con suo
Decreto del 28.10.2018, mi ha conferito l’incarico di Preside della nostra Sezione per il prossimo
quadriennio.
In un clima di fraterna continuità, mi trovo quindi a succedere al Cav. di Gr. Cr. Clodomiro Tavani che ha
guidato la nostra sezione per quasi tre lustri.
Una successione che ha provocato in me un intenso susseguirsi di stati d’animo.
Essere il successore, non solo di Miro, ma anche degli illustri predecessori è una grande responsabilità che
mi riempie di gioia e mi gratifica .
Citando Benedetto XVI, “mi consola il fatto che il Signore sa lavorare e agire anche con strumenti
insufficienti”.
Mi affido, e affido l’Ordine, alla misericordia del Signore nostro Gesù Cristo, che a volte ci chiama a svolgere
compiti molto più grandi di noi.
Vorrei esprimere gratitudine a tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito a farmi crescere, a coloro
che hanno creduto in me, e un pensiero a coloro con i quali, in questo periodo, mi sono confrontato e mi
hanno sempre incoraggiato ad andare avanti.
A Voi tutti e a ciascuno chiedo di sostenermi sempre con la preghiera e con una costante e attiva
collaborazione.
Infine sento il dovere di ringraziare S.E. il Cardinale Paolo Romeo, S.E. Giovanni Accolla Arcivescovo di
Messina, S.E. il Luogotenente Maurizio Russo, il Cancelliere Giuseppe Canallella, il Segretario di
Luogotenenza Maurizio Mellia e il cerimoniere di luogotenenza Antonio Mirto; confido in una Vostra
affettuosa vicinanza.
Vi do adesso comunicazione del prossimo impegno:
· Giorno 24 novembre, ore 18,00: Chiesa di S. Caterina.
Ci prepareremo a celebrare una Santa Messa in suffragio dei defunti Cavalieri e Dame della nostra Sezione.
La Celebrazione sarà officiata alle ore 19:00 da Mons. Giacinto Tavilla, nostro Cerimoniere Ecclesiastico.
È gradita la presenza delle Vostre famiglie ed amici per realizzare il particolare momento di comunione
ecclesiale.
La S. Messa sarà preceduta da un breve momento informale per dare alcune comunicazioni e da un
momento di riflessione per prepararci alla celebrazione Eucaristica.
È previsto l’uso del Mantello e dell’abito scuro.

Un fraterno abbraccio in Cristo Signore
Gaetano Randazzo , Preside

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail