Seziona di Messina

Carissimi Confratelli e Consorelle
come ho già anticipato telefonicamente, Vi comunico che il Gran Maestro, con eccezionale mutu proprio, ha nominato il nostro Arcivescovo, Grande Ufficiale dell’Ordine inviandogli pergamena ed insegne e che il Luogotenente lo ha nominato Priore della nostra Sezione. Nel formulare al nostro Pastore i più fervidi ed affettuosi auguri per i titoli a Lui conferiti, gli siamo sin da ora grati per la preziosa opera che svolgerà in seno al nostro sodalizio Vi do, quindi, notizia dei prossimi impegni per settembre.
Sabato 23 settembre 2017 1 ore 18,00 – Chiesa dei Catalani
Questa importante festività che da vari anni abbiamo celebrato e vissuto con i nostri confratelli di Patti, unitamente a sua Ecc.na Mons. Ignazio lambito, già Vescovo di quella Diocesi e Priore di quella Delegazione (il quale cì ha più volte guidato in Pellegrinaggio a Tindari. Alcara Li Fusi, Ficarra. ecc.) quest’anno, per una sene di circostanze, sarà celebrata a Messina e con un rinvio dal 14 al 23 settembre.
E’ opportuno ricordare che la Celebrazione è statutariamente prescritta, tant’è che alle condizioni canoniche, i componenti dell’Ordine, godono dell’indulgenza plenaria.
Questa festività che la Chiesa Cattolica condivide con quella ortodossa e con tante altre confessioni cristiane, infatti, commemora la Crocifissione di Gesù col particolare obiettivo di sottolineare la centralità del mistero della Croce rivivendo, liturgicamente, il valore redentivo della morte m Croce nell’anniversario del ritrovamento della Croce stessa da parte di S. Elena e della Consacrazione della Chiesa di Santo Sepolcro di Gerusalemme.
L’occasione è, pertanto, propizia per riunire, tutti nella chiesa dei Catalani – con la massima puntualità -alle ore 18,00
Dopo la preghiera dei Vespri, ci si potrà confessare con i nostri confratelli Sacerdoti – prima di procedere, alle ore 18.30 alla celebrazione della santa Messa.
Non confido in una numerosa partecipazione, ma in quella totale di tutti i Cavalieri e delle Dame della Sezione e della Delegazione di Patti, cui la presente è indirizzata come invito.
Abbigliamento:
Cavalieri: vestito scuro, cravatta dell’Ordine su camicia bianca, scarpe nere, mantello, berretto e guanti; Dame: vestito nero corto, velo, mantello guanti.
Vogliate prenotare la Vostra presenza per tempo telefonando al Segretario Comm. S.no Ciraolo (090.363144 – 320.8410361) o chiamare me (333.1606612} ed arrivare mezz’ora prima dell’ora indicata per le necessità organizzative.

Sabato 28 e Domenica 29 ottobre 2017 – Trapani: Madonna di Palestina.
Spero abbiate ricevuto tutti il programma dei festeggiamenti. Il raduno sarà a Trapani e, visti gli orari delle funzioni, è indispensabile che si prenoti il nostro arrivo (Sezione di Messina e Delegazione di Patti) per il pomeriggio del 28 ottobre e si pernotti quindi in quella località.
Ognuno dovrà provvedere direttamente sia alla prenotazione dell’albergo che al pagamento della partecipazione all’agape, comunicando alla Luogotenenza ed a me tale partecipazione. Ciò consentirà la regolare organizzazione dello evento e l’eventuale impegno di un pullman per partire tutti insieme.
A tal proposito vi ricordo che il termine di prenotazione scadrebbe (?) il 9 settembre p. v. e che bisogna attenersi alle disposizioni impartite dal Luogotenente con la lettera che vi ho trasmesso con la mia precedente.
Confidando in una numerosa partecipazione e particolarmente quella dei Cavalieri da poco nominati; ciò consentirà agli stessi di rendersi conto che l’Ordine non si riduce alla apparenza esterna nelle Celebrazioni Ecclesiastiche (quella è necessaria per affermare la nostra presenza nell’ambito della Chiesa Cattolica) o al silente versamento del contributo annuale per le Opere di Terrasanta (silente, ripeto, come è giusto che sia la carità), ma è fraternità, è incontro, è partecipazione comunitaria, in una parola: è Chiesa. Preferirei, quindi, che si partisse tutti insieme con un pullman, ma non intendo impegnarmi per un trasporto di almeno 25 persone (oltre ad alberghi, pranzi e cene) e poi avere – come purtroppo è avvenuto l’anno scorso – defezioni dell’ultimo momento che hanno creato un mondo di problemi. Per quanto mi riguarda, se tale numero non fosse raggiunto, andrò con la mia auto.
Un fraterno abbraccio
Clodomiro Tavani, Preside della Sezione

P.S.:
1) Entro la fine dell’anno programmerò un incontro in Patti con i Confratelli della Delegazione e con S. Ecc. Mons. Guglielmo Giombanco, Vescovo recentemente nominato titolare di quella Diocesi oltre che Priore della Delegazione

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail